Siti
Navigare Facile

Tipologie

Tipologie di Torbiera

Ciascuna torbiera può essere di sbarramento (si situano in prossimità di valli circondate da depositi alluvionali oppure glaciali), di estuario (sono collocate nelle vicinanze delle foci dei fiumi) e infine di montagna (nei dintorni di nevi perpetue).

A loro volta le torbiere si distinguono in torbiere basse e alte, al di là di quelle di transizione.

Nel primo caso si fa riferimento a torbiere che nascono in territori dal clima prevalentemente freddo o temperato in cui la piovosità è piuttosto bassa, di solito nelle vicinanze di valli fluviali oppure di acquitrini o laghi.

La vegetazione della torbiera bassa è varia e si registra la presenza di muschi e graminacee; le torbiere alte invece sono così definite perché la massa organica al suo interno crea una sorta di cuscinetto che si alza rispetto alla falda.

Qui le specie vegetali non si adattano come accade nel caso precedentemente descritto per la mancanza di nutrimenti.

La torbiera alta si presenta con maggior frequenza nei paesi più freddi e piovosi del nostro continente, oltre che dell'America del Nord; le torbiere di transizione sono quelle in cui si riscontrano caratteristiche comuni a entrambi le tipologie di torbiera.